Oscuramento vetri: è solo una questione estetica?

Perché rivolgersi a professionisti nel campo dell’oscuramento dei vetri dell’auto

Oscuramento vetri: è solo una questione estetica?

La personalizzazione dell’auto è un’attività complessa, che mira a rendere il veicolo in questione unico, sia a livello di funzionale che estetico. Spesso le operazioni più comuni, o quelle da cui si comincia, riguardano le modifiche esterne all’auto che risaltano anche maggiormente a una prima occhiata.
 
L’oscuramento dei vetri dell’auto è un intervento comune, che offre notevoli vantaggi nell’utilizzo quotidiano del veicolo: oltre a un effetto estetico totalmente diverso rispetto alla trasparenza e all alone di mistero che si crea intorno all’auto, infatti, l’oscuramento dei vetri dell’auto protegge la privacy e la salute degli individui soprattutto durante i mesi estivi.
                                                                                          
Questa tipologia di intervento, regolamentata dalle direttive europee 92/22/CE (vetri di sicurezza), 71/127/CEE (specchi retrovisori) e 77/649/CEE (capo di visibilità anteriore), prevede l’utilizzo di pellicole omologate con marchio identificativo dell’azienda che le ha realizzate. Le normative in merito, inoltre, prevedono che le pellicole sul lunotto posteriore sono applicabili solo se l’auto è in possesso degli specchietti laterali esterni.
 
Molto più di una questione estetica: l’oscuramento dei vetri dell’auto permette infatti di trattenere fino al 99% dei raggi ultravioletti, riducendo il calore all’interno dell’abitacolo fino al 78%. Il risultato è quindi un ambiente più confortevole per viaggi in auto ancora più sicuri.
 
Trattandosi di elementi che determinano la visibilità durante la guida, è importante che le operazioni di oscuramento vetri siano effettuate da professionisti, per evitare fastidiosi rigonfiamenti o bolle ed essere certi di ottenere un risultato finale che duri nel tempo. 

© Copyright 2019 Progetto Service All Rights Reserved. P.iva: 11029800015